Campo nell’Elba: arrestato per detenzione di cocaina in un locale pubblico

Continuano i controlli da parte dei carabinieri elbani per la repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri campesi, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Operativo, hanno sorpreso l’uomo con circa 10 grammi di cocaina in tasca, pronta per essere spacciata mentre si trovava sul posto di lavoro dietro al bancone di un noto esercizio pubblico.
Nei confronti diG.G. l’Autorità Giudiziaria ha dispostol’arresto, in attesa dell’udienza di convalida davanti al GIPdel Tribunale di Livorno,al quale l’uomo dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio.


Un’altra operazione antidroga che va ad aggiungersi all’incessante attività di contrasto dei carabinieri al fenomeno del consumo e abuso delle sostanze stupefacenti.Dopo la segnalazione per uso personale di due giovanielbani, uno dei quali ancora minorenne, trovati in possesso di piccoli quantitativi di hashish e cocaina, rispettivamente dalle pattuglie della Stazione di Portoferraio e quella di Rio, i carabinieri riesi hanno denunciato in questi giorni un altro ragazzo di origini elbane,il 38enne D.A. sorpreso con 15 grammi di hashish già suddivisa in dosi, mentre era in procinto di cederla a due ragazzine appena quindicenni, tentando poi di sfuggire alla pattuglia che prontamente riusciva a immobilizzarlo, neutralizzando così le sue intenzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *