Festa dell’Uva, Capoliveri e i quattro Rioni fanno rivivere l’emozione della vendemmia e della storia dell’isola

Il prossimo week end Capoliveri festeggerà la 24^ edizione della Festa dell’Uva. Dal 4 al 6 Ottobre i quattro rioni Torre, Baluardo, Fosso e Fortezza torneranno a sfidarsi nella tre giorni fatta di gusto, passione, giochi antichi e ritorno al passato per aggiudicarsi l’ambito Bacco. La tre giorni dedicata all’antica vendemmia e alle tradizioni d’un tempo torna dunque con il suo folklore, le tipicità gastronomiche ed enologiche e la riscoperta del passato del territorio, per emozionare e raccontare l’Elba più vera. «La Festa dell’Uva è una delle manifestazioni che meglio rappresentano l’Elba, Capoliveri e la sua storia. »

Questo il programma della manifestazione

Venerdì 4 Ottobre la Statua del Bacco torna in piazza e a partire dalle 19:00 prenderanno il via i festeggiamenti con le gare fra i rioni che avranno inizio con i «Giochi della Vendemmia»dedicati ai ragazzi. Alle 20,00 la Giuria gastronomica composta da membri dell’ «Accademia Italiana della Cucina» sarà presentata al pubblico e avverrà la sfida con degustazione del «piatto tipico» preparato da ciascuno dei quattro Rioni. Domenica 6 Ottobre il giorno più atteso della manifestazione. La festa avrà inizio a partire dalle 10,00 con musica e intrattenimento e l’apertura del corteo storico con l’associazione culturale «Tercio de Longone» e gli arcieri «Archi del Grande Falco» cui seguirà l’ingresso in piazza Matteotti dei quattro rioni con le rappresentazioni storiche.

A seguire, dunque, l’apertura al pubblico dei rioni che metteranno in scena, negli angoli più tipici del borgo, le loro rappresentazioni, dando a tutti la possibilità di divertirsi e degustare le prelibatezze preparate con cura in tutto il paese. Infine la proclamazione del vincitore con l’aggiudicazione del Bacco e festa e divertimento per tutti fino a tarda notte per un’altra indimenticabile Festa dell’Uva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *