Gli Anti-dissalatore attaccano l'Autorità Idrica Toscana | elbablog.com

Gli Anti-dissalatore attaccano l’Autorità Idrica Toscana

Gli Anti-dissalatore attaccano l’Autorità Idrica Toscana

Abbiamo letto con attenzione le dichiarazioni riportate dal Tirreno con cui l’Autorità Idrica Toscana rende noti i contenuti dello studio sul bilancio idrico dell’Elba. È sconcertante l’assoluta leggerezza ed irresponsabilità con la quale si affronta il problema non a monte, ma a valle, con scelte frettolose, in un percorso amministrativo, che tenta di imporre la scelta del dissalatore a tutti i costi.

Se riuscissimo ad intercettare e ad immagazzinare soltanto un sesto dell’acqua perduta, potremmo essere autosufficienti, non avremmo neanche più bisogno della condotta. Visto che abbiamo la memoria lunga, non abbiamo dimenticato gli obiettivi del Pano d’Ambito dove si declama oltre l’autonomia idrica dell’Isola d’Elba, anche e soprattutto la restituzione alla Val di Cornia delle proprie risorse. al secondo, circa la metà di quanto fornito dalla condotta.

Ma quali sarebbero i minor costi?

Forse il costo di costruzione di uno o più bacini/serbatoi avranno inizialmente un costo più alto, ma la gestione e il rischio guasti saranno assai più basso.

Alessandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *