Guida pericolosa, il bilancio del fine settimana | elbablog.com

Guida pericolosa, il bilancio del fine settimana

In questa ultima settimana d’estate, come spiegano dal Commissariato, sono proseguiti i controlli messi in atto in tutta la stagione estiva dal Commissariato per scongiurare gli incidenti stradali, spesso con esiti fatali o comunque dalle gravi conseguenze, che si verificano nel corso della movida del fine settimana. Alle ore 4,20 in località La Pila, un quarantenne alla guida di un motoveicolo a seguito del controllo è risultato avere un tasso alcolemico pari a 1,40 g/l nella prima prova ed 1,42 nella seconda. Sono scattati il ritiro della patente, il sequestro del veicolo e la segnalazione in Procura per guida in stato di ebrezza. Nel corso della stessa notte, a Portoferraio, in un posto di controllo nella zona Acquedotto, è stato sorpreso un altro motociclista che procedeva senza casco e con la patente scaduta.

Non è sfuggita alla pattuglia neppure la guida pericolosa di una donna che, a bordo di un’autovettura, ascoltava i messaggi Whatsapp. La legge sull’omicidio stradale, inoltre, invoca il carcere per l’uso di Whatsapp alla guida se si colpisce un pedone anche se l’incidente stradale causato non è mortale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *