Lo SPI contro la violenza sulle donne: dopo il fatto di cronaca la manifestazione | elbablog.com

Lo SPI contro la violenza sulle donne: dopo il fatto di cronaca la manifestazione

Abbiamo appreso dalla stampa locale un caso di violenza subita qui all’Elba, da una donna di quarant’anni. Ha sopportato per anni violenze e soprusi da parte del marito e dopo l’ennesima lite, a causa della quale è intervenuta la Polizia, si è decisa a denunciarlo ed è entrata in un programma di protezione, grazie alla rete dei servizi sociali della nostra Asl elbana. Per il prossimo 25 novembre, alle ore 10, organizzeremo la «Giornata del ricordo delle vittime del femminicidio e la prima la Festa della terza età», con il patrocinio del comune di Portoferraio. L’iniziativa si terrà al Centro culturale comunale De Laugier, in Salita Napoleone e vedrà le donne dello Spi Cgil incontrare gli studenti elbani sul tema «Denunciamo la violenza con coraggio e fermezza».

Alle 11,30 sarà installata, sotto il monumento dedicato all’eroe Antonio Zara, davanti alla banchina dell’Alto fondale, la «Panchina rossa» in memoria di tutte le donne vittime di femminicidio, seguirà l’esibizione della Filarmonica Giuseppe Pietri. « Nel nostro incontro a luglio con il sindaco Angelo Zini, abbiamo chiesto ascolto e volontà di risolvere i problemi delle persone in difficoltà, comprese le donne sottoposte a violenza». Alla donna coraggiosa di cui si diceva all’inizio, rinnoviamo il nostro affetto e garantiamo la nostra volontà a proseguire, attuando un impegno in questa direzione, anche con la collaborazione dei servizi sociali del settore, attivi ogni giorno feriale presso la palazzina Asl di San Rocco, diretti dalla dr.ssa Anna Garfagnini, e quelli gestiti dalla dr.ssa Giulia Aragona responsabile dello «Sportello Antiviolenza», posto al piano terreno dell’edifico comunale, aperto gratuitamente il lunedì dalle 10 alle 12 ed il mercoledì dalle 15 alle 17.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *