Montauti: "l'attacco di Lambardi è strumentale e ridicolo" | elbablog.com

Montauti: “l’attacco di Lambardi è strumentale e ridicolo”

Montauti: “l’attacco di Lambardi è strumentale e ridicolo”

La presunta inefficacia dell’Amministrazione che mi onoro di presiedere, che lamenta il Lambardi e che dovrebbe essere dimostrata dai fatti incontrovertibili, o è una strumentale presa di posizione in malafede o è una falsa percezione dovuta ad una totale assenza sul territorio del consigliere che, evidentemente, non conosce bene la situazione del Comune di cui è consigliere. Cercherò di rendere edotto Lambardi su quanto parzialmente fatto per evitargli, in futuro, brutte figure. Purtroppo si sono susseguite due recenti mareggiate che hanno reso vani gli interventi su Marina di Campo e Fetovaia per cui siamo stati costretti ad intervenire due volte, mentre per Cavoli è stata sufficiente un solo intervento. Parimenti, abbiamo previsto altri interventi su tutte le spiagge nel più breve tempo possibile, proprio in considerazione del prossimo periodo di festività, con i numerosi ponti tra i festivi, al fine di accogliere in maniera adeguata i molti turisti che giugeranno nel nostro territorio.

La critica di Lambardi sulla gestione delle spiagge è quindi estremamente strumentale e frutto di una totale ignoranza sull’effettivo ‘impegno di questa amministrazione in tale settore. Saremo tra i primi Comuni a procedere e questo per noi è motivo di orgoglio. Abbiamo trovato una grande collaborazione dei cittadini e delle imprese. Di certo c’è il fatto che, con questo nuovo sistema, all’ufficio tributi le richieste di regolarizzazione della Tari hanno avuto una impennata mai vista e questo è, per noi, un gran successo.

Il Comune non aveva strumenti urbanistici adeguati da più di 40 anni e questo era un vulnus che doveva essere sanato. Siamo subito corsi ai ripari ed abbiamo fatto tutto ciò che era necessario per realizzarli. Parlo, ad esempio del primo lotto della Diga Foranea, della posa della catenaria, della ripavimentazione del molo Grande, del ponte del Bovalico e del muro di sponda del Bovalico. Alcuni lavori sono già conclusi, uno è in corso ed uno inizierà ad ottobre.

Unica traccia della amministrazione precedente è stata la sottoscrizione del TRIG-Eau, un progetto transfrontaliero Italia-Francia. Anche in questo caso abbiamo seguito attivamente al progetto, con svariate trasferte, ed è ormai in stato avanzato lo studio per lo stombamento del fosso di Segagnana. E’ nostra intenzione intervenire anche in via degli Olmi e sulla traversa di via della Piastraia. A giorni sarà montato l’impianto di videosorvegliaza sul porto.

E’ in fase ormai avanzata il progetto di realizzazione di reti in fibra ottica per la Banda Ultra larga, finanziato dalla Regione Toscana, che permetterà ai campesi di usufruire di una connettività ultraveloce grazie a una rete a prova di futuro, in grado di supportare servizi sempre più all’avanguardia per i nostri cittadini, turisti, imprese e Pubblica Amministrazione. Sappiamo che per l’ex Sindaco Lambardi la nostra isola piatta vale poco, al punto che di affermare, all’ultimo Consiglio, che l’Albergo ed i Ristorante andavano ceduti al Parco. I residenti del comune di Campo nell’Elba, e per essi l’amministrazione separata creata grazie allo Statuto approvato, sono ufficialmente riconosciuti come unici proprietari di quasi tutta l’Isola di Pianosa, e questo permette intraprendere un percorso di valorizzazione e di recupero di Pianosa. Quando siamo entrati in comune l’ammontare della concessione per i servizi a Pianosa era di 35 mila euro, l’anno successivo di 63 mila euro e quest’anno lo abbiamo affidato per 97 mila euro, più 60 mila euro di lavori da realizzare, per un totale di 157 mila euro.

In merito alla processione del Venerdi Santo, a cui non ho potuto partecipare, ho chiesto personalmente ad un altro rappresentante del Consiglio Comunale e capogruppo di opposizione di presenziare con la fascia. Questa scelta nasce dal fatto che tutti i consiglieri comunali rappresentano il Comune, anche quelli di opposizione, e Giancarlo Galli l’ha fatto con motivazione e fierezza, come deve essere per ogni rappresentante istituzionale del Comune, qualsiasi sia il suo ruolo. E’ anche un segnale di riconoscenza nei confronti del consigliere Galli, a cui si deve riconoscere l’impegno e la presenza costante ai Consigli comunali e ai lavori della consulta dell’aeroporto, da noi istituita. Da questo lungo scritto si evince facilmente che, l’attacco di Lambardi, è semplicemente strumentale, oltre che ridicolo.

Fortunatamente siamo in un paese democratico e continuerò, con i miei collaboratori, a governare secondo scienza e coscienza, con il massimo impegno e dedizione, ma anche entusiasmo, gli stessi dimostrati in poco più di un anno e mezzo di governo. Nessun passo indietro, nessun voto anticipato auspicato dal Lambardi. Nella recente piccola grande storia di questo Comune, solo una volta è arrivato il Commissario prefettizio per incapacità del Sindaco di portare a termine la legislatura, cagionando di fatto un grave danno per tutta la Comunità.

Alessandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *