Piazza gremita a Capoliveri per il concerto di Edoardo Bennato

Piazza gremita a Capoliveri per il concerto di Edoardo Bennato

Un serata emozionante scandita dai grandi successi di sempre e dall’ultimo brano uscito nel mese di agosto «Ho fatto un selfie», che racconta questo incredibile fenomeno dell’era digitale: è stata questa la serata di Capoliveri che ha visto protagonista ieri il grande Edoardo Bennato e la sua band.
Il Gatto e la Volpe, L’isola che non c’è, Capitan Uncino, Vendo Bagnoli, Mangiafuoco e tanti, tantissimi altri brani unici che hanno fatto la storia della musica italiana entrando nella testa e nel cuore di tutti.

Bennato ha ricordato se stesso, la sua storia di giovane napoletano cresciuto a Bagnoli, della storia dei suoi luoghi natii prima sede dell’Italsider oggi terra alla ricerca di un’identità, degli anni a Milano iscritto alla Facoltà di Architettura, ma sempre all’inseguimento del suo sogno: quello di diventare musicista e cantautore e del suo successo giunto in un momento inaspettato nel suo vissuto umano e professionale.

Alessandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *