Walter Montagna: “Le mie ragioni”

Qui di seguito pubblichiamo il testo completo dell’intervento di Walter Montagna.

Gli avversari hanno esternato ripetutamente quella che pensano essere la causa o meglio quella che vogliono far credere, per ovvie ragioni, sia la causa del contrasto. Nei rapporti con loro, credendo fortemente nella bontà della causa di perseguire l’interesse del paese, sono sempre stato leale. Vorrei ricordare, inoltre, di essermi occupato negli ultimi anni anche del ‘sociale’, incarico per il quale non basta semplicemente un’alzata di mano, ma che ha bisogno di adesione interiore al valore ed impegno costante per essere concretamente attuato e che svela una parte della realtà capoliverese che forse alcuni ignorano. Come candidato alla carica di Sindaco, vorrei avere, davvero, l’opportunità di confrontarmi con serietà su temi importanti per il futuro del paese con il mio diretto avversario, Andrea Gelsi, invece di perseverare sulla linea scelta dagli avversari basata esclusivamente su attacchi ad personam che non giova a nessuno e soprattutto non dà risposte ai nostri concittadini.

A chiusura di questa nota mi piace richiamare un passo di Italo Calvino tratto da ‘Romanzi e racconti’ – che credo possa dare a voi elettori capoliveresi qualche spunto di riflessione in più

Sapevano che fare la morale agli altri, indignarsi, predicare la virtù sono cose che trovano troppo facilmente l’approvazione di tutti, in buona o in malafede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *